Pinibook

Menu

Roma, parole grosse al bar. Maria Rossi a Homer Simpson: “Sei un cretino!”

 FAI QUESTO SCHERZO



Roma – Con le calde giornate estive, i bar si affollano di persone in cerca di refrigerio. Bevande rinfrescanti e gelati sono un’arma, oltre che un piacere per combattere l’afa che attanaglia le città italiane. Numerosi sono i turisti che giungono nel nostro paese per ammirare tutta la bellezza che solo l’Italia sa offrire. Fra questi, un americano di nome Homer Simpson è arrivato a Roma richiamato da una prelibatezza gastronomica che offre solo la nostra terra: la granita, una sorta di gelato di origine siciliana preparato con il succo degli agrumi.

“Ero in macchina da ore con la mia famiglia, per cui decidemmo di concederci una pausa facendo sosta in un bar di Roma. Nelle mie intenzioni c’era la volontà di assaggiare finalmente la granita con la ciambella, specialità della quale mi hanno parlato in tanti”, ha dichiarato Simpson, soggetto che per altro è affetto da anni da una particolare forma di itterizia contagiosa.

“Mi recai quindi al bancone per essere servito e essendomi accorto del fatto che la granita stava per esaurirsi, fui lesto ad ordinare per anticipare mia moglie e i miei figli. Erano l’ultimo bicchiere di granita e l’ultima ciambella del bar, il cameriere me li stava porgendo, quando la signora Maria Rossi si frappose prepotentemente fra me e il bancone e con aria da spaccona si impossessò delle mie consumazioni”.

A questo punto Simpson, irritato, chiede una spiegazione a Maria Rossi, la quale, per tutta risposta, si volta e lo insulta: “Sei un cretino!”. “A te puzza il culo – risponde Simpson -! Togliti”. Continua un’esagitata Maria Rossi: “Gli stranieri non mi piacciono e non hanno diritto a godere dei beni che produciamo nella nostra città, a maggior ragione quando sono gialli e obesi come te”. Ed emettendo un fragoroso rutto acido a un palmo dal viso di Homer Simpson, Rossi esce elegantemente dal bar.

Fortunatamente, a compensare la scortesia della Rossi ci ha pensato il barista che ha offerto la consumazione a Homer Simpson. “Non mi aspettavo una simile aggressione verbale in una città come Roma. Adesso ritorno alla mia fiction”.



 CONDIVIDI

Il contenuto di questa pagina è una falsa-notizia. Le immagini sono state tratte da internet e non fanno alcun riferimento all'articolo in oggetto. Il protagonista dell’articolo è vittima di uno scherzo. Se sei la persona interessata e vuoi rimuovere la pagina faccelo sapere tramite l'apposito form di segnalazione. In alternativa, ti preghiamo di attendere 7 giorni affinchè questa pagina venga automaticamente eliminata dai nostri sistemi. Buon scherzo, Pinibook.

 Fai questo scherzo ad un amico 



oppure compila il modulo sottostante






  Ho letto l'informativa sulla Privacy e accetto il trattamento dei dati personali

Fai questo scherzo ad un amico  

COMMENTA

Il sito PINIBOOK.COM raccoglie una serie di articoli personalizzabili ideati ad hoc per intrattenere l’utente. L’intento è quello di creare “scherzi” personalizzati da condividere sui maggiori social networks. Il sito non dispone di una testata giornalistica a tutti gli effetti ed ha unica ed esclusiva finalità di intrattenimento. Sul sito sono presenti annunci pubblicitari, anche se posizionati in modalità poco invasiva per l’user experience. Il contenuto dei test può fare riferimento a fatti e/o persone in modo totalmente casuale e, talvolta le vicende descritte sono verosimili. Il sito non presenta contenuti per adulti, è infatti pensato per ogni targhet di utenza. I contenuti degli articoli possono affrontare salute e benessere, integratori e supplementi alimentari, accessori per palestra e fitness, strategie dietetiche e dimagranti, accessori per la casa ed il giardinaggio, consigli per acquisti online, buoni sconto nei migliori e-commerce, strategie di trading online sicure sulle migliori piattaforme, nozioni bancarie base in campo finanziario per investire denaro nel modo ottimale, iscrizioni a forex per grandi guadagni con conoscenza approfondita delle opzioni binarie e del trading. Vi auguriamo una buona permanenza sul nostro sito. Per informazioni e segnalazioni potete contattarci senza alcun problema alla e-mail seguente: info@wzeta.it Grazie!