Pinibook

Menu

Maria Rossi vince il “dormiglione d’oro”: assunta alla Eminflex

 FAI QUESTO SCHERZO



Roma – Il sogno di una vita. Della vita di Maria Rossi, perlomeno. Dormire e lavorare, insieme. Anzi, dormire per lavorare. Si tratta di un unicum nel paradigma umano, una reinterpretazione del letargo animale. “Mi accorsi di questo straordinario talento all’università, quando dopo tre anni non sono riuscita ad assistere alla conclusione di una lezione. Venivo emarginata dai compagni e svegliata dagli addetti alla pulizia”.

Sconfortata Maria, andò a pregare in una chiesa, tuttavia si addormentò molto prima degli anziani delle prime file, che utilizzavano il sermone del parroco come anticamera di un sonno refrigeratore.
“Una sera chiesi ad un ragazzo di venire a letto con me, lui accettò ma si fece subito strane idee: io volevo solo dormire in compagnia”.

La voce si sparse, e dopo qualche giorno una telefonata raggiunse casa Rossi: era un noto parlamentare che intendeva assoldare Maria Rossi per ben figurare davanti ai colleghi di Montecitorio. Rossi, però, giudicò gli scranni troppo scomodi. Quindi il colpo di scena. Lo stesso parlamentare – trattavasi di tale Giorgio Mastrota – una volta incassato il rifiuto, approfittò subito della telefonata per proporgli una collaborazione nell’ambito del suo secondo lavoro: Rossi avrebbe dovuto testare i materassi della Eminflex e apparire sognante durante le riprese delle telepromozioni: i suoi occhi si illuminarono ed ebbe il tempo di dire di sì prima di schiacciare l’ennesimo pisolino di giornata.

Quella che passerà alla storia come “la performance di Santo Stefano”, venuta dopo un pranzo di Natale pantagruelico, gli valse la vittoria di un premio prestigiosissimo: il “dormiglione d’oro”, ritirato insieme a una fornitura completa di pentole della Mondial Casa e una bici diciotto rapporti con cambio Shimano.

“Il mio sogno è sognare, non desidero altro”. Afferma fiera Rossi, dopo aver trovato non il suo posto nel mondo ma anche la sua posizione: quella fetale.



 CONDIVIDI

Il contenuto di questa pagina è una falsa-notizia. Le immagini sono state tratte da internet e non fanno alcun riferimento all'articolo in oggetto. Il protagonista dell’articolo è vittima di uno scherzo. Se sei la persona interessata e vuoi rimuovere la pagina faccelo sapere tramite l'apposito form di segnalazione. In alternativa, ti preghiamo di attendere 7 giorni affinchè questa pagina venga automaticamente eliminata dai nostri sistemi. Buon scherzo, Pinibook.

 Fai questo scherzo ad un amico 



oppure compila il modulo sottostante






  Ho letto l'informativa sulla Privacy e accetto il trattamento dei dati personali

Fai questo scherzo ad un amico  

COMMENTA

Il sito PINIBOOK.COM raccoglie una serie di articoli personalizzabili ideati ad hoc per intrattenere l’utente. L’intento è quello di creare “scherzi” personalizzati da condividere sui maggiori social networks. Il sito non dispone di una testata giornalistica a tutti gli effetti ed ha unica ed esclusiva finalità di intrattenimento. Sul sito sono presenti annunci pubblicitari, anche se posizionati in modalità poco invasiva per l’user experience. Il contenuto dei test può fare riferimento a fatti e/o persone in modo totalmente casuale e, talvolta le vicende descritte sono verosimili. Il sito non presenta contenuti per adulti, è infatti pensato per ogni targhet di utenza. I contenuti degli articoli possono affrontare salute e benessere, integratori e supplementi alimentari, accessori per palestra e fitness, strategie dietetiche e dimagranti, accessori per la casa ed il giardinaggio, consigli per acquisti online, buoni sconto nei migliori e-commerce, strategie di trading online sicure sulle migliori piattaforme, nozioni bancarie base in campo finanziario per investire denaro nel modo ottimale, iscrizioni a forex per grandi guadagni con conoscenza approfondita delle opzioni binarie e del trading. Vi auguriamo una buona permanenza sul nostro sito. Per informazioni e segnalazioni potete contattarci senza alcun problema alla e-mail seguente: info@wzeta.it Grazie!