Pinibook

Menu

Roma, l’atleta Mario Rossi vince il torneo cittadino di scoregge

 FAI QUESTO SCHERZO



Roma – “Farò richiesta al CIO affinché il torneo di scoregge venga ammesso alle prossime Olimpiadi: vincerò la medaglia d’oro”. È il monito che Mario Rossi, raggiante dopo la vittoria del torneo di scoregge, rivolge al Comitato Olimpico Internazionale. “Troppo cerebrale – continua – il torneo di Briscola, troppo impegnativo quello di Scopone Scientifico, così decisi di iscrivermi a quello di scoregge verso le quali mi hanno sempre detto di avere una predisposizione naturale”.

In effetti Mario mostra il suo talento già da ragazzino alle feste di compleanno dei suoi amici. Memorabile la sua prestazione all’indomani della sagra della salsiccia: “Mario era letteralmente incontenibile”, raccontano i suoi concittadini. Fu la performance che gli valse appellativi quali “L’uragano Mario”, “Mario Rombo di Tuono”.

“Dopo quel giorno, proposi a Mario di lavorare con me – racconta il professore di Ingegneria dell’Energia dell’Università di Roma -. Avremmo sfruttato il suo talento per generare energia rinnovabile senza il minimo impatto ambientale e avremmo guadagnato un sacco di soldi. Ma rifiutò.”

Mario infatti vuole competere, l’agonismo è il suo pane quotidiano e il torneo di scoregge cade “a fagiolo”. La preparazione per il torneo è dura, ma Mario non si abbatte e programma una dieta a base di legumi e minestre per dare espressione a tutte le sue potenzialità. Quindi sbriciola qualsiasi avversario che si frapponga tra sé e la finale, in occasione della quale compie una dimostrazione di forza mai vista prima in un campo di scoregge: il malcapitato sfidante viene letteralmente spazzato via dal ring e Mario vince per k.o. tecnico. “Sapevo che ce l’avrei fatta. Ma adesso non voglio più accontentarmi. Desidero competere in ambito internazionale.”



 CONDIVIDI

Il contenuto di questa pagina è una falsa-notizia. Le immagini sono state tratte da internet e non fanno alcun riferimento all'articolo in oggetto. Il protagonista dell’articolo è vittima di uno scherzo. Se sei la persona interessata e vuoi rimuovere la pagina faccelo sapere tramite l'apposito form di segnalazione. In alternativa, ti preghiamo di attendere 7 giorni affinchè questa pagina venga automaticamente eliminata dai nostri sistemi. Buon scherzo, Pinibook.

 Fai questo scherzo ad un amico 



oppure compila il modulo sottostante






  Ho letto l'informativa sulla Privacy e accetto il trattamento dei dati personali

Fai questo scherzo ad un'amica  

COMMENTA

Il sito PINIBOOK.COM raccoglie una serie di articoli personalizzabili ideati ad hoc per intrattenere l’utente. L’intento è quello di creare “scherzi” personalizzati da condividere sui maggiori social networks. Il sito non dispone di una testata giornalistica a tutti gli effetti ed ha unica ed esclusiva finalità di intrattenimento. Sul sito sono presenti annunci pubblicitari, anche se posizionati in modalità poco invasiva per l’user experience. Il contenuto dei test può fare riferimento a fatti e/o persone in modo totalmente casuale e, talvolta le vicende descritte sono verosimili. Il sito non presenta contenuti per adulti, è infatti pensato per ogni targhet di utenza. I contenuti degli articoli possono affrontare salute e benessere, integratori e supplementi alimentari, accessori per palestra e fitness, strategie dietetiche e dimagranti, accessori per la casa ed il giardinaggio, consigli per acquisti online, buoni sconto nei migliori e-commerce, strategie di trading online sicure sulle migliori piattaforme, nozioni bancarie base in campo finanziario per investire denaro nel modo ottimale, iscrizioni a forex per grandi guadagni con conoscenza approfondita delle opzioni binarie e del trading. Vi auguriamo una buona permanenza sul nostro sito. Per informazioni e segnalazioni potete contattarci senza alcun problema alla e-mail seguente: info@wzeta.it Grazie!